Consigli per i genitori pigri

Ho imparato alcune cose in questi bellissimi anni da genitore. Ecco qua un breve articolo in cui ho raccolto alcuni suggerimenti pratici per i genitori – e alcuni modi per ottimizzare tempo ed energie.

  1. Acquista un calendario da muro. Se sei una persona brillante ed organizzata, compra un calendario annuale: altrimenti, almeno un calendario mensile. E scrivici quello che devi ricordare. Le fatture che devi pagare. Appuntamenti. Obiettivi della settimana. Incontri. Corse. Gli impegni dei bambini ecc. Scrivi le note dove puoi sempre vederle. Scattagli una foto, così qualcuno ti chiede se sei libera di andare da qualche parte potrai dare un’occhiata veloce al calendario. Includi l’appuntamento nell’immagine (col cellulare) o mandati un messaggio per aggiungerla al calendario quando arrivi a casa. E poi scattane un’altra.

2017calendar

  1. Impara a dire di no. A tutte le cose in eccesso. Ad esempio se tutti i tuoi 3 bambini giocano due sport ciascuno. Ogni sport richiede formazione, pratica due volte alla settimana, senza contare le partite. Perchè esagerare cercando di essere il migliore dei genitori stancando il tuo bambino fisicamente e psicologicamente con 3 sessioni di sport a settimana? Lascia perdere. Dì semplicemente di no. I miei figli possono scegliere uno sport all’anno al di fuori dalle attività scolastiche. Ogni anno. Altrimenti possono giocare a scuola a durante l’orario scolastico: ho così poco tempo a disposizione che la scelta diventa tra lo sport e la famiglia – e scelgo di passare il mio tempo in famiglia.

say no

  1. Usa Youtube. Come organizzare una festa di compleanno in economia, come preparare una cupcake facilmente, Khan Academy, come riorganizzare il guardaroba. Youtube può risparmiare il tuo tempo e denaro. Scopri modi economici e pratici per intrattenere, insegnare e organizzare la tua famiglia, casa e bambini. CAMBIERÀ  LA VOSTRA VITA.

watch youtube

  1. Insegnare le buone maniere ai bambini. Quando hai figli che si comportano bene e sono rispettosi, premurosi e che sanno aiutare, altre persone li inviteranno spesso a passare del tempo con loro. Non diventare quel genitore che cerca sempre di sbarazzarsi del proprio bambino e non da’ nulla in cambio. Non essere quel genitore che si presenta a mani vuote ai compleanni o agli incontri. Quando un bambino è facile da gestire, è contento semplicemente con latte e cereali e sa divertirsi con una palla o una mazza da baseball, troverai sempre qualcuno disposto a fargli da babysitter. Avere del tempo libero per entrambi è importante.

teach toddler manners

  1. Eliminare la negatività. Getta quella sedia rotta. Sbarazzati di quei vestiti del 2004 che non indossi più. Regala quel vestito da ballo che hai indossato due volte in 10 anni e probabilmente non userai mai più (già il fatto che abbia 10 anni suggerisce che è ora di un cambiamento). Se hai un “amico” che ti fa sempre sentire da schifo, rivaluta l’amicizia e VAI AVANTI o ALLONTANATI al più presto. Nessuno ha tempo per queste cose. Sei un genitore migliore e più paziente quando vivi una vita organizzata e tranquilla, e quando ci sono solo relazioni positive ed edificanti  nella tua vita.

donate clothes sho

  1. Fai quella cosa che vuoi fare da sempre.  Prendi lezioni di cucina, impara a massaggiare, come ridipingere la camera da letto, fai crescere delle erbe in giardino, prendi un master, o persino un corso da elettricista. Qualunque cosa sia, comincia. Non hai tempo? Crea tempo. Se non hai una babysitter (vedi numero 4), la devi trovare. O porta il bambino con te. Migliorati. Migliora e spingiti verso nuovi orizzonti. Non troppo, ma quanto basta per mantenerti motivata e in costante crescita. Se rimani bloccata e non sei migliorata molto negli ultimi 12 mesi, allora devi riflettere sulla tua vita. Entra in un team sportivo o di volontario in un negozio, incontrare nuove persone. Alzati e fai.

say yes to live

  1. Dai un taglio all’autocommiserazione. L’autocontrollo è un’arte: devi imparala. Youtube offre ottimi suggerimenti a riguardo. Thinking, fast and slowdi Daniel Kahneman è un ottimo libro – e se viaggi molto puoi sempre comprarti la versione Kindle o ascoltarlo in macchina, in aereo o mentre stai pulendo la casa a casa. La tua mente cercherà costantemente delle motivazioni per NON fare qualcosa. Scuse e giustificazioni per rilassarsi a casa o tornare a letto, per non entrare in quella squadra, per non leggere quel libro o semplicemente rinunciare a qualcosa. Devi riconoscere questo problema e spingerti oltre questa filosofia di pensiero. La regola dei 5 secondi di Mel Robbins è fantastica in queste situazioni. Leggili entrambi.

Rispondi